Castellammare. Stangata fantasma, scadenza senza bollette

metropolisweb,  

Castellammare. Stangata fantasma, scadenza senza bollette

Quattro rate in quattro mesi. Arriva la batosta della Tari, quest’anno ancora una volta salatissima per gli stabiesi. Sono partiti gli avvisi di pagamento della Soget, la società che ora gestisce la riscossione dei tributi. A fine luglio ci sarà già la prima scadenza: il termine fissato è il 30 di questo mese per la prima rata o per chi vuol pagare in soluzione unica. A pochi giorni dalla scadenza in tanti non hanno ancora ricevuto gli avvisi nelle cassette postali. E’ chiaro che si tratta di un ritardo clamoroso, anche perché soltanto nei giorni scorsi la Soget ha preso possesso del servizio dopo un lungo inter di affidamento attraverso la gara espletata dalla Stazione Unica Appaltante. La seconda rata invece è prevista per il 30 settembre prossimo. Poi la terza il 31 ottobre e la quarta il 30 novembre. Le tariffe sono state approvate dal commissario prefettizio con i poteri del consiglio comunale ed è calcolata in base al numero dei componenti del nucleo familiare per quanto riguarda le utenze domestiche, per quelle non domestiche invece si calcola in base alla superficie e all’attività svolta.

+++L’ARTICOLO COMPLETO SU METROPOLIS QUOTIDIANO OGGI IN EDICOLA+++

 

CRONACA