Seguiva le vittime e si masturbava in pieno centro: allontanato

metropolisweb,  

Seguiva le vittime e si masturbava in pieno centro: allontanato

Allontanato dalla sua vittima il maniaco che, da Lettere, seguiva fin sotto casa una donna di Casola. L’uomo di 39 anni aveva incassato una serie di denunce da alcune donne, vittime della sua “accesa” libido. Un impulso incontrollabile che “trascinava” il molestatore nei pressi delle abitazioni di alcune donne, dove lo stesso si concedeva un autoerotismo anche in pieno giorno e davanti ai passanti. Una situazione che ha allarmato l’intera comunità di Casola, anche a tutela di minori che potrebbero assistere alla scena. E a cercare di bloccare la “mania” del 39enne una serie di denunce di alcune vittime che, oltre a essere le prescelte dall’uomo per le fantasie erotiche, sono state perseguitate in giorni diversi. In tutela dei cittadini in campo anche il sindaco Domenico Peccerillo che, dopo aver appreso la notizia, ha tenuto alta l’attenzione sul problema: “Soddisfatto dell’operato dei carabinieri della stazione di Gragnano e del comandante Giovanni Russo che, in tempi celeri, hanno liberato la nostra comunità da un tale disagio. Bisogna sempre denunciare per poter avere un aiuto concreto”. Il 39enne, dunque, è stato raggiunto da una misura cautelare che dovrà rispettare.

CRONACA