Gragnano, la moglie del boss ‘o lione in fuga

metropolisweb,  

Gragnano, la moglie del boss ‘o lione in fuga

In fuga Annamaria Molinari, la moglie del boss Leonardo Di Martino, alias ‘o lione. Tecnicamente è irreperibile. La donna non si è fatta trovare dai carabinieri che erano andati a notificarle l’ordine di carcerazione emesso dalla Corte d’Appello di Napoli, dopo che la condanna incassata nell’ambito del processo “Golden Gol” è diventata definitiva. Dalla fine di giugno la donna ha fatto perdere le sue tracce. La consorte di Leonardo ‘o lione era stata coinvolta, insieme al marito e ai figli Michele e Fa-bio, nella maxi-inchiesta della Dda di Napoli, denominata Golden Goal e culminata nel blitz dell’autunno 2010. Accanto al giro di scommesse truccate gestite dal clan D’Alessandro di Castellammare, di cui i Di Martino sono divenuti alleati negli anni tra il 2008 e il 2009, la Dda diede anche un nome e un volto ai responsabili delle maxi-piantagioni di marijuana sui terreni demaniali dei monti Lattari: quello dei Di Martino, appunto, la famiglia che ha la sua base operativa a Iuvani, frazione al confine tra Gragnano e Pimonte.

 

***TUTTI I DETTAGLI NELL’EDIZIONE ODIERNA DI METROPOLIS QUOTIDIANO***

CRONACA