Presepe Vivente ai Quartieri Spagnoli: «Siamo il rione dell’accoglienza»

metropolisweb,  

Presepe Vivente ai Quartieri Spagnoli: «Siamo il rione dell’accoglienza»

Dopo il successo dello scorso anno, domani 6 gennaio a partire dalle 18 torna per la seconda edizione il presepe vivente ai Quartieri Spagnoli, organizzato dall’associazione Vic Vic in collaborazione con Angelo & Tina Scognamiglio. Per l’occasione la cittadinanza potrà godere della magnifica chiesa di Santa Maria della Mercede a Montecalvario, che dà il nome al quartiere, un gioiello del 1560. Oltre ad una breve visita guidata nella chiesa in cui sarà allestita la Natività, scene di vita popolare con musica e degustazioni tipiche animeranno piazzetta Montecalvario. «Nei Quartieri Spagnoli famosi per la presenza dei bassi, il presepe vivente non poteva che essere “dal basso”: qui è il popolo che mette insieme associazioni, parrocchie e commercianti», dice Giuseppe Maienza, presidente dell’associazione Vic Vic. Sarà una vera e propria festa del folklore : tammorre e strumenti della tradizione musicale popolare, tombolata “scostumata” in piazza, rievocazione degli antichi mestieri, mercatino della cucina verace. Le audizioni per la scelta dei figuranti sono state fatte tra i banchi di frutta del negozio di Angelo & Tina Scognamiglio in vico Lungo Gelso: tra un cliente e l’altro i titolari hanno preso le misure per i vestiti ed attribuito le parti: «Il presepe vivente è una rappresentazione in cui gli attori sono gli stessi abitanti del quartiere. Mettiamo in piazza la nostra voglia di fare festa e di far parlare dei Quartieri Spagnoli in maniera positiva: siamo il quartiere dell’accoglienza». L’iniziativa è patrocinata dalla II Municipalità: «È bello vedere che la nostra città non si limiti a riprendere vecchie tradizioni ma a crearne di nuove: è la seconda edizione ma sono certo che il presepe vivente entrerà nella storia dei Quartieri Spagnoli. Domenica, finito il presepe, ci sarà sempre in piazza un concerto in onore di Pino Daniele: un calendario di eventi di tutto rispetto, segno che il territorio si sta risvegliando dopo un lungo sonno», commenta Luigi Carbone, vice presidente della Municipalità. L’evento si concluderà con un concerto dell’orchestra sinfonica dei Quartieri Spagnoli alle 21.30 nella chiesa.

CRONACA