Scandalo all’ospedale di Nola. Biancardi sfida De Luca: “Comune sarà parte civile nei processi contro l’azienda”

metropolisweb,  

Scandalo all’ospedale di Nola. Biancardi sfida De Luca: “Comune sarà parte civile nei processi contro l’azienda”

«Sull’ospedale di Nola é singolare che De Luca commissioni un’indagine su sé stesso. Invece di cercare il capro espiatorio, il Governatore della Campania risponda garantendo più servizi». Lo ha scritto in un post su Facebook il sindaco di Nola, Geremia Biancardi, commentando la vicenda dei malati stesi sul pavimento del pronto soccorso del locale nosocomio, per far fronte ad un fronte afflusso di utenti tra sabato e domenica.
«De Luca – ha aggiunto Biancardi – garantisca più servizi, a cominciare dalla cardiologia interventistica che deve essere assicurata per 24 ore al giorno. Servono tac, risonanze e soprattutto più medici, in primis gli ortopedici». Ieri il sindaco di Nola aveva anche annunciato che il Comune si costituirà «parte civile in ogni eventuale procedimento contro l’azienda», affermando che nel frattempo avrebbe fatto sentire la propria «voce. Forte».

CRONACA