Viareggio Cup al Menti, Turi scarica il patron della Juve Stabia: “Manniello non crede nelle giovanili”

metropolisweb,  

Viareggio Cup al Menti, Turi scarica il patron della Juve Stabia: “Manniello non crede nelle giovanili”

Infuriato con il presidente Franco Manniello per le dichiarazioni sul caso “Viareggio Cup” anche il responsabile del settore giovanile stabiese Alberico Turi. L’ex fedelissimo del patron spara a zero contro l’imprenditore che ha bocciato l’idea di far disputare il Torneo di Viareggio al Menti. «Non capisco di cosa si lamenti, nessuno vuole togliere lo stadio alla Juve Stabia soprattutto ora che sta lottando per la serie B. Non saremo noi a intralciare il piano promozione del presidente. Lo spogliatoio della Juve Stabia è sacro e tale resterà, mai nessuno si è sognato di violarlo. Il Torneo a Castellammare darebbe lustro alla città e potrebbe essere disputato prima o dopo gli allenamenti della squadra di Fontana. La mattina o addirittura la sera. Senza dar fastidio a nessuno». E sulle perplessità del patron a far affrontare la Beretti stabiese con le formazioni Primavera dei top club di A risponde: «Lui, come i suoi addetti ai lavori, non ha mai visto giocare la nostra squadra Beretti – tuona il responsabile Turi – forse perché non crede nel progetto del settore giovanile». Lo sfogo di Manniello è nato dopo una dichiarazione di un consigliere di opposizione a un portale web: «Immediatamente dopo la pubblicazione di quell’articolo abbiamo provato a spiegare il nostro punto di vista a Manniello. Non ci ha mai risposto al telefono, eppure aveva promesso che ci avrebbe richiamato. Stiamo ancora aspettando».

CRONACA