Cava. Concerto troppo affollato, arrivano 118 e Polizia

metropolisweb,  

Cava. Concerto troppo affollato, arrivano 118 e Polizia

CAVA DE’ TIRRENI – Quando concerto è sinonimo di caos. Sarebbe potuta finire persino peggio a Cava de’ Tirreni, dove l’ultimo spettacolo del cantante Gigi Finizio si è trasformato in una vera e propria tregenda per i fans accorsi in massa ad ascoltare i loro brani preferiti. Lo show è andato in scena nella serata di sabato in un noto locale della città metelliana, già solitamente frequentato da un numero considerevole di persone, laddove l’artista napoletano si è esibito dinanzi ad una folla in visibilio e molto nutrita.

Persino troppo: il flusso di persone, man mano che il concerto proseguiva, non accennava a diminuire, fino a che la sala, per forza di cose, è divenuta troppo piccola per ospitare tutti gli appassionati. A quel punto, però, era già troppo tardi per correre ai ripari: la calca si è fatta sempre più preoccupante e alcune persone si sono persino sentite male, costringendo all’intervento gli operatori del 118. Sul posto sono giunte le ambulanze e persino gli agenti di Polizia, per cercare di riportare un po’ d’ordine ed evitare che la serata finisse male. Gli sfortunati colpiti da malori sono stati sottoposti alle cure del caso e portati via: non si sono registrati altri incidenti o disservizi, ma sul momento la rabbia dei clienti del locale è letteralmente esplosa, per il modo in cui l’evento è stato gestito: «Non è possibile che accadano cose del genere», è il commento più gettonato tra coloro che, fans o meno di Finizio e della sua musica, hanno assistito allo show di sabato sera.

Sconcerto, del resto, anche sui social network: le notizie relative all’andamento dello spettacolo che ha monopolizzato il sabato sera di tanti cavesi e altri cittadini (soprattutto giovani) provenienti da Comuni limitrofi non ha tardato a diffondersi a macchia d’olio e a raccogliere una caterva di considerazioni, con una prevalenza (alquanto logica) di coloro che, anche conoscendo o avendo frequentato il locale in questione, hanno espresso perplessità circa la dimensione e gli spazi angusti.

Ma a destare scalpore, più che altro, è stato il fatto che si sia consentito ad un eccessivo numero di persone di entrare ad assistere allo show di Finizio, nonostante la capienza suggerisse invece il contrario. Quando la preoccupazione è sfumata, ecco arrivare sempre via Facebook un coro di disapprovazione per quanto accaduto: «Troppe persone per uno spazio troppo piccolo», hanno raccontato i fans di Finizio.

CRONACA