Elezioni a Torre Annunziata, il Pd scioglie il nodo e alle primarie punta su Vincenzo Ascione

metropolisweb,  

Elezioni a Torre Annunziata, il Pd scioglie il nodo e alle primarie punta su Vincenzo Ascione

Una riunione lunga. Animi tesi e clima rovente ma alla fine il Partito Democratico di Torre Annunziata ha promosso l’ex assessore al bilancio Vincenzo Ascione come candidato alle primarie di coalizione. Bocciato quindi il capogruppo Raffaele Ricciardi. La sintesi è arrivata dopo la fumata nera di questo pomeriggio in Regione Campania dove i vertici regionali hanno scaricato sulle forze locali ogni responsabilità. Di qui la decisione di convocare una riunione urgente e straordinaria iniziata alle 19,30 e ancora in corso. Ma, secondo indiscrezioni, è Ascione il nome sul quale il Pd vuole scommettere spazzando via definitivamente il nome di Riacciardi che è stato così costretto ad un passo indietro. Ascione sfiderà il rivale, il medico universitario espressione della società civile, Carmine Alfano nelle primarie che si terranno il 26 febbraio. Domani sera consegna entro le 20 delle firme e per sabato mattina alle 12 la presentazione definitiva della candidatura. 

Domani, in edicola su Metropolis, tutti i dettagli.

CRONACA