L’agente di Cragno gela il Napoli

metropolisweb,  

L’agente di Cragno gela il Napoli

“Giuntoli lo stima come portiere e come ragazzo ed e’ una cosa risaputa, ma da qui a dire che ci sono trattative avviate e’ prematuro”. Graziano Battistini, procuratore del portiere del Benevento, in prestito dal Cagliari, Alessio Cragno, smorza le voci che voci che vorrebbero l’estremo difensore della Nazionale under 21 al Napoli dalla prossima stagione. “C’e’ da rispettare la priorita’ di Cragno che e’ concentrato sull’obiettivo dei playoff – spiega a Radio Crc Battistini, a sua volta ex portiere – Benevento e’ una piazza importante che vuole inseguire un sogno, Cragno poi e’ di proprieta’ del Cagliari, una societa’ altrettanto importante. Ci sono alcuni estimatori, non c’e’ solo Giuntoli (il ds del Napoli, ndr) che parla bene del ragazzo, ma lo fanno anche molti suoi colleghi. Detto questo, che Giuntoli abbia una particolare attenzione sulla crescita di Cragno si puo’ dire, ma non ci sono altre situazioni in ballo. Oltretutto, il Napoli ha tre portieri in rosa e bisogna rispettarli”. “Cragno alle spalle di Reina? Sono consapevole che Napoli e’ una piazza importante e che il percorso migliore per Alessio e’ dare continuita’ a quello che sta facendo. E’ importante che Cragno abbia spazio e la possibilita’ di dimostrare quanto vale con continuita’ ed e’ ovvio che il grande club attira, ma in un grande club ci sono grandi calciatori e certe gestioni le valuterei bene. Forse uno step intermedio potrebbe essere la soluzione migliore rispetto al salto doppio – conclude Battistini – per cui c’e’ da valutare diverse cose”. 

CRONACA