Gragnano. Panuozzo e ciliegie di Castello, il marchio doc resta un miraggio

metropolisweb,  

Gragnano. Panuozzo e ciliegie di Castello, il marchio doc resta un miraggio

San Silvestro. A Portici un 49enne ricoverato per ustioni. Trentacinque feriti, anche un bambino
Sangue sulle strade. Scontro frontale, 4 morti

Processo lento per la tutela dei prodotti locali, commissione Denominazione Comunale in alto mare. Confusione sulla scelta del logo che a detta degli esponenti della commissione è già bello e pronto, diversamente gli amministratori sembrano brancolare nel buio. Incontri effettuati durante il primo anno di vita del gruppo di scelta e valutazione, formato da esperti ma anche da consiglieri di maggioranza e opposizione, sindaco compreso. A restare “sospese” le ciliegie di Castello unitamente al panuozzo simbolo indiscusso dell’enogastronomia locale, protagonista almeno per un ventennio del “gusto” made in Gragnano. 

Eppure i propositi erano più che buoni ma qualche ingranaggio si è bloccato, lasciando intrappolati i prodotti locali ancora in un anonimato. 

CRONACA