Castellammare. Schianto in via Acton, Mina resta in gravi condizioni. Fuori pericolo Gerardo e Marianna

Tiziano Valle,  

Castellammare. Schianto in via Acton, Mina resta in gravi condizioni. Fuori pericolo Gerardo e Marianna

Il fiato sospeso dell’intera città di Castellammare, che aggiunge al dolore per la morte di Nicola l’angoscia per le condizioni degli altri tre ragazzi coinvolti nell’incidente di giovedì sera in via Acton. Mina Raia, fidanzata di Nicola, è quella che ha riportato le ferite più gravi, ricoverata al Cardarelli, i medici stanno facendo il possibile per salvarla. Mina ha 35 anni e vive nella frazione Franche di Pimonte. Lavora in un albergo della zona e fa parte di una famiglia molto conosciuta nel paesino dei Lattari, perché il fratello Francesco è stato anche consigliere comunale. Giovedì sera, assieme a Nicola, aveva trascorso qualche ora a Vico Equense. L’ultimo selfie scattato e postato su Facebook li ritrae in un’espressione felice proprio davanti al mare. Un destino crudele, però, gli ha fatto percorrere via Acton dove Nicola ha trovato la morte. Mina è rimasta gravemente ferita nell’incidente e le sue condizioni vengono monitorate costantemente dai medici. Attorno a lei tutta la sua famiglia e gli amici che stanno pregando affinché possa riprendersi presto. Anche se la sua vita sarà segnata per sempre. Anche l’altra ragazza coinvolta nel drammatico incidente di Castellammare è in condizioni critiche, benché meno gravi di quelle in cui versa Mina. Marianna Amodio ha 27 anni e vive a Santa Maria la Carità insieme alla sua famiglia. Laureata e fidanzata da diversi anni con Gerardo Castellano, con il quale condivide la passione per i motori. Sui social tantissime le foto che li ritrae in diversi luoghi del golfo di Napoli, che spesso hanno raggiunto proprio in sella alla moto. L’incidente avvenuto nella tarda serata di giovedì le ha provocato diverse ferite in varie zone del corpo. L’ambulanza del 118 l’ha trasferita d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare, dov’è tuttora ricoverata in prognosi riservata. I medici stanno monitorando costantemente le sue condizioni, mentre nella sala d’attesa della rianimazione i familiari sperano di avere presto buone notizie. Destano meno preoccupazioni, invece, le condizioni di Gerardo Castellano che era alla guida della moto da strada. Ha 26 anni e vive a Santa Maria la Carità. E’ un grande appassionato di motori e in particolare di moto. Giovedì sera, in sella alla sua Yamaha, aveva deciso di fare una passeggiata in compagnia della fidanzata Marianna come facevano spesso, magari per raggiungere la penisola sorrentina e trascorrere qualche ora insieme in riva al mare. Ferito nel grave incidente avvenuto in via Acton dove ha perso la vita Nicola De Martino, il 26enne è stato trasferito all’ospedale Sant’Anna Madonna della Neve di Boscotrecase. Le sue condizioni nella giornata di ieri hanno fatto registrare un sensibile miglioramento e per i medici, nonostante la prognosi resti riservata, non è in pericolo di vita.

CRONACA