Napoli: si allontana per fare un selfie, 12enne subisce abusi

Redazione,  

Napoli: si allontana per fare un selfie, 12enne subisce abusi
20090209 - CLJ - BRESCIA - PEDOPORNOGRAFIA: TELEFONO ARCOBALENO, CRESCE IN EUROPA - Oltre 36.000 bambini sono stati scambiati in internet 20 miliardi di volte per alimentare il turpe mercato della pedofilia on line. Il 42% ha meno di 7 anni e il 77% meno di 9 anni. Sono i dati sulla pedopornografia sul web che emergono dal 13/mo rapporto dell'Osservatorio internazionale di Telefono Arcobaleno, resi noti alla vigilia della giornata Europea per la sicurezza in rete. ''La pedofilia on line - afferma il presidente e fondatore dell'organizzazione, Giovanni Arena - e' un mercato che non conosce crisi e formalmente illegale ma di fatto libera, i clienti restano pressoche' impuniti per la lentezza dei processi e le giovani vittime rimangono stritolate tra i meccanismi farraginosi di una giustizia che fatica a dare risposte''. ANSA/FILIPPO VENEZIA / KLD

Napoli  – Si allontana dai genitori per scattare un selfie e un 46enne abusa di lei. Sono state le urla della ragazzina di 12anni ad allarmare non solo la sua famiglia ma anche i presenti in strada.    E’ avvenuto ieri sera, in via Cesario Console. E’ lì che la minorenne, ad una festa con i genitori, ha deciso di recarsi ai giardinetti con sua cugina. Il cittadino dello Sri Lanka si è avvicinato e ha iniziato ad importunarla. La ragazzina ha iniziato a chiedere aiuto e in quel momento sono sopraggiunte le volanti della Polizia.    Gli agenti hanno immediatamente bloccato l’uomo ricostruendo l’intera vicenda ed arrestandolo in merito al reato di violenza sessuale.

CRONACA