Agerola. Turisti costretti all’autostop, indignazione sui social

Elena Pontoriero,  

Agerola. Turisti costretti all’autostop, indignazione sui social

La foto di due turisti che fanno l’autostop nella frazione di Pianillo non è piaciuta. Di sicuro i due grandi cartelloni con le scritte “Positano” e “Amalfi” hanno fatto discutere, soprattutto sull’accoglienza del flusso turistico ad Agerola, più che sulla questione trasporti. «Una sconfitta, tutta colpa di imprenditori improvvisati che con prezzi bassi attirano i clienti, riempiono le stanze, ma non danno nessun contributo all’economia del paese. Bisognerebbe puntare a un turismo di qualità e non certo di quantità. E’ un turismo che fa solo male agli albergatori e commercianti».

CRONACA