Operazione ‘alto impatto’, 11 denunciati tra Torre Annunziata, Boscotrecase e Poggiomarino

Redazione,  

Operazione ‘alto impatto’, 11 denunciati tra Torre Annunziata, Boscotrecase e Poggiomarino

Torre Annunziata – Undici persone denunciate, cartucce trovate a casa della sorella di un pregiudicato, ragazze sorprese dopo un furto in un centro commerciale. È il bilancio di un’operazione ad ”alto impatto” eseguita tra Torre Annunziata, Boscotrecase, Boscoreale e Poggiomarino, nel Napoletano, eseguita dai carabinieri della compagnia oplontina con l’aiuto del Nucleo elicotteri di Pontecagnano . In particolare a Boscotrecase un pregiudicato per contrabbando è stato sorpreso a vendere 34 pacchetti di sigarette privi del sigillo dei monopoli di Stato. Nella vicina Boscoreale i militari hanno denunciato per violazione del divieto di ritorno nel comune un quarantatreenne di Pompei, un uomo alla guida della sua auto con un tasso alcolemico pari a 1,5 g/l e un trentottenne che non si è fermato all’alt. Ancora a Boscoreale i militari hanno denunciato una donna di origine bulgara sottoposta al divieto di ritorno in quel comune. Quattro ragazze, di età compresa tra i 19 e i 16 anni, sono state scoperte in un centro commerciale di Torre Annunziata poco dopo aver rubato cosmetici del valore complessivo di 100 euro. A Poggiomarino, infine, i miliari hanno sequestrato, in casa di una cinquantenne incensurata ma sorella di un uomo ritenuto appartenente al clan camorristico Galasso, 16 cartucce calibro 38 special; la donna è stata denunciata per detenzione illegale di munizioni

CRONACA