Un torrese sfida il Savoia: «Scavai a mani nude tra le macerie della Rampa»

michele imparato,  

Un torrese sfida il Savoia: «Scavai a mani nude tra le macerie della Rampa»

“Il 7 luglio? Il giorno più brutto della mia vita. Il palazzo killer crollò, presi subito il motorino. Con mio cognato andai a scavare a mani nude tra le macerie sulla Rampa. Speravo che zio Pasquale rispondesse alle mie urla. Ora chiedo giustizia e condanne. E’ stata una tragedia eclatante. I responsabili non possono cavarsela”. Per Michele Guida, 20enne torrese di via Cavour e trequartista del Gravina in D, domani non sarà una semplice partita di pallone. Il ragazzo, cresciuto nelle giovanili del Savoia, sfiderà allo stadio Giraud i bianchi di Torre Annunziata. La squadra per cui Michele fa il tifo da sempre. Proprio come faceva zio Pasquale, che domani non potrà però applaudirlo dalla Curva Sud.

Salvatore Piro

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola

o vai alla versione digitale http://metropolis.ita.newsmemory.com/

CRONACA