Castellammare. Il Liceo Severi in festa: ecco il nostro auditorium

Redazione,  

Castellammare. Il Liceo Severi in festa: ecco il nostro auditorium

CASTELLAMMARE  – Grande evento al Liceo Scientifico Francesco Severi: un progetto, che andava avanti da un paio di anni, ha visto finalmente la sua realizzazione. Gli alunni potranno così usufruire di tutte le nuove migliorie apportate alla struttura del vecchio auditorium. L’inaugurazione, tenutasi il 4 dicembre, ha coinvolto e mobilitato numerose personalità. All’evento erano presenti sul palco, oltre alla preside del liceo Donatella Solidone e l’architetto Catello Cannavale, anche il sindaco di Castellammare Gaetano Cimmino, il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, il consigliere regionale Alfonso Longobardi e il direttore generale USR Campania Luisa Franzese. In platea, tra le prime file riservate, spiccavano i volti delle forze dell’ordine della città, degli assessori ed esponenti del comune e dei presidi delle varie scuole limitrofe. La preside Solidone ha fatto gli onori di casa, accogliendo al meglio gli ospiti e tagliando il nastro augurale affiancata dalla precedente preside Marcella Sannoner. L’entrata in sala è stata accompagnata dalle note dell’inno d’Italia suonato dall’orchestra del musicale del Severi. Subito dopo ha avuto luogo il discorso della preside che ha colto l’occasione per ringraziare tutti coloro che si sono interessati a tale progetto e ha ribadito l’ideale secondo cui la scuola deve essere “un laboratorio di libertà e fucina di democrazia”. La parola è stata successivamente data agli ospiti che hanno espresso la volontà di aprire l’auditorium alle iniziative cittadine. L’architetto Cannavale Catello, che si è occupato del progetto e ha monitorato i lavori, con l’aiuto di una presentazione, ha descritto i cambiamenti apportati alla struttura. I lavori sono iniziati nel giugno del 2017. L’edificio infatti è stato adeguato acusticamente, alle norme di sicurezza ed è stato messo a nuovo per finalizzarlo all’apertura sul territorio. Nonostante ci siano state alcune lentezze burocratiche legate all’autorizzazione sismica, i lavori sono stati consegnati il 10 settembre 2018 come da contratto e perfettamente in regola con i tempi. Sono stati stanziati per l’auditorium 250.000€, fondi arrivati per finanziare il potenziamento dei luoghi dove l’indirizzo musicale del liceo poteva affinare il suo talento. L’efficienza dei lavori e la consegna di essi senza ritardi è dovuta anche alla produttività e all’impegno delle ditte vincitrici delle gare d’appalto. Hanno lavorato assiduamente su questa struttura 4 imprese che si sono divise in aziende fornitrici e aziende relative alla messa in opera. Beta Office S.r.l ha fornito arredi, porte e complementi fonoassorbenti; Eredi di Capua S.a.s si è occupata delle pavimentazioni e dei rivestimenti tecnici; Santarpino S.r.l ha provveduto ad alcune delle attrezzature musicali necessarie; infine Edilgavi ha curato le opere di manutenzione straordinaria e la posa in opera dei materiali. L’auditorium non ha visto una ristrutturazione totale, poiché il denaro non era sufficiente, basti pensare che una singola poltroncina costa 160€. Per questo motivo sono state apportate modifiche solo al piano terra, lasciando le gradinate superiori così com’erano. Lo stesso architetto afferma che ci vorrebbero e si potrebbero apportare ulteriori migliorie, come per esempio l’impianto di climatizzazione. L’edificio ha 514 posti a sedere totali, di cui 334 al piano terra con le sedute e 180 sulle gradinate. La scuola sfrutterà l’auditorium principalmente per usi scolastici, ma i sovraintendenti del progetto non negano di volerlo aprire alla città se riusciranno ad ottenere ulteriori autorizzazioni. L’inaugurazione si è conclusa con l’esibizione del musicale sulle note della colonna sonora del film “I magnifici 7”, il taglio della torta e l’apertura del buffet a cura dell’ IPSSEOA Raffaele Viviani, istituto alberghiero di Castellammare.

Carmela DEL SORBO

Marianna RUOCCO

Guarda tutte le foto dell’evento

CRONACA