Striano. Il sindaco Rendina tradito da tre consiglieri, ora rischia la sfiducia

Francesco Sabatino,  

Striano. Il sindaco Rendina tradito da tre consiglieri, ora rischia la sfiducia

Caos durante il consiglio comunale tenutosi ieri sera nella sala consiliare del municipio di Striano. L’unico punto all’ordine del giorno, l’approvazione del Puc, è saltato per il tradimento di tre consiglieri comunali che hanno frantumato i sogni del sindaco Aristide Rendina di chiudere in bellezza. Un vero e proprio golpe che ha visto protagonisti i consiglieri (ex) di maggioranza Agovino, Maccarone e il presidente del consiglio comunale Sorvillo che a sorpresa hanno votato contro al punto in programma. I tre voti si sono aggiunti ai 4 contrari della minoranza – mentre solo sei erano i voti della maggioranza – e il Puc non è stato approvato. Non sono esclusi colpi di scena nelle prossime ore con il primo cittadino che ora rischia la sfiducia.

CRONACA