Avvocato clochard: catena solidarietà e iban per aiutarlo

Redazione,  

Avvocato clochard: catena solidarietà e iban per aiutarlo
Toghe di magistrati appese in un ufficio del Tribunale di Roma in una immagine di archivio. ANSA / ALESSANDRO BIANCHI

NAPOLI – Si è attivata una catena di solidarietà che sta raccogliendo donazioni su un iban appositamente creato, a Napoli, per l’avvocato diventatoclochard dopo la chiusura, circa otto mesi fa, dello studio in cui lavorava. Promotore dell’iniziativa è l’avvocato e presidente dell’associazione Noi Consumatori, Angelo Pisani, che, nuovamente, chiede “un intervento forte, deciso, di unOrdine, quello degli Avvocati per un collega al quale non è più consentita la dignità di vivere civilmente. A 55 anni un avvocato non può, e non deve, subire una umiliazione simile”. Ludovico, questo il nome del professionista, ribadiscePisani, “è ancora costretto a vivere e dormire per strada, in piazza Vanvitelli. E, stanotte, è previsto che la temperatura scenda a tre gradi”. “Attiviamoci tutti, come possiamo, per restituire la dignità a questo collega, a quest’uomo”, conclude Pisani. Chiunque voglia dare un contributo contributo può farlo accreditando la somma che decidere devolvere sull’iban IT41L0623003541000063429375, intestato a ‘Ludovico avvocato clochard’.

CRONACA