Degrado nel tempo del cemento armato, se ne parla a Torre del Greco

Gennaro Annunziata,  

Degrado nel tempo del cemento armato, se ne parla a Torre del Greco

Il cemento armato non è un materiale eterno, il suo stato di salute va verificato per individuare gli interventi idonei a garantire la sicurezza dei fabbricati e l’incolumità dei cittadini: se ne discute venerdì 8 marzo a Torre del Greco, dalle ore 15.00, in un pomeriggio di studi sul tema “Il fisiologico degrado nel tempo del cemento armato. Criticità e prospettive nell’attuale contesto legislativo”, ospitato nella Sala Conferenze della Banca di Credito Popolare. Il convegno è promosso dall’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli, dall’Ordine degli Avvocati di Torre Annunziata e dall’Associazione Forense Enrico De Nicola.

Il convegno intende analizzare il problema del “fisiologico degrado” degli edifici – sia privati che pubblici – in cemento armato, una tipologia costruttiva che ha avuto un’intensa impennata nel periodo post-bellico tra gli anni 60 e 70. Una questione che coinvolge le istituzioni e i cittadini, che sono appunto invitati a partecipare. Obiettivi: aggiornamento tecnico e corretta informazione, senza fare allarmismo. Il tema sarà analizzato sotto molteplici aspetti, da quello sociale connesso all’edilizia degradata, a quello economico-finanziario. Verranno illustrate tecnologie innovative che permettono interventi rapidi e risolutivi sugli edifici a rischio e si farà il punto su obblighi di manutenzione e responsabilità in caso di mancato rispetto di tali obblighi, il che spiega il coinvolgimento delle professioni giuridiche. L’iniziativa intende fornire anche informazioni sui benefici di legge per il consolidamento e il miglioramento sismico degli edifici, il cosiddetto Sismabonus, e quindi prosegue di fatto la campagna di sensibilizzazione per la prevenzione sismica “Diamoci una scossa!”, la cui idea, partita proprio da Napoli, si è articolata lo scorso autunno a livello nazionale.

Il dibattito sarà introdotto da Gennaro Annunziata, Consigliere Ordine Ingegneri della Provincia di Napoli.

A fare i saluti istituzionali saranno: Gennaro Torrese ‐ Presidente Consiglio Ordine degli Avvocati di Torre Annunziata; Pietro Costabile ‐ Presidente Associazione Ingegneri ed Architetti di Torre del Greco; Francesco Todisco ‐ Presidente Vicario del Tribunale di Torre Annunziata; Alessandro Pennasilico ‐ Procuratore della Repubblica del Tribunale di Torre Annunziata; Giovanni Palomba ‐ Sindaco di Torre del Greco.

Seguiranno le relazioni tecniche, con il direttore del quotidiano Metropolis, Raffaele Schettino a fare da trait d’union, presentate da Michele Di Lorenzo ‐ Senatore Ordine Ingegneri della Provincia di Napoli
 (“Gli effetti sul vecchio patrimonio edilizio abitativo”); Edoardo Cosenza ‐ Presidente Ordine Ingegneri della Provincia di Napoli (“La verifica dei ponti esistenti”); Andrea Prota ‐ Consigliere Segretario Ordine Ingegneri della Provincia di Napoli (“Scuole ed edifici pubblici”); Gennaro Imbò ‐ Presidente Associazione Forense Enrico De Nicola (“Il contesto legislativo”).

CRONACA