L’armiere del Clan. Il trafficante di armi devoto di Padre Pio

Redazione,  

L’armiere del Clan. Il trafficante di armi devoto di Padre Pio

CASTELLAMMARE DI STABIA – L’armiere di cinque clan aveva il Rosario in tasca. Organizzava eventi religiosi, mostre di presepi. Un uomo dal forte senso del volontario, ma nel frattempo piazzava pistole e bazooka, armava i soldati del clan per guerre e faide. Quell’armiere si chiama Domenico Boccia. E’ stato arrestato all’alba di mercoledì mattina dai carabinieri del nucleo investigativo di Torre Annunziata. Con lui altre 21 persone. Tutti componenti di un’organizzazione che si occupava del traffico di armi che dall’Austria arrivavano fino a Terzigno

Giovanna Salvati

Leggi l’articolo completo su Metropolis in edicola o vai alla versione digitale

http://metropolis.ita.newsmemory.com/

CRONACA