Due morti nel Beneventano, vittime di un agguato

Redazione,  

Due morti nel Beneventano, vittime di un agguato
metropolisweb

BENEVENTO – Le due persone uccise nel pomeriggio a Durazzano sono state vittime di un agguato – non di stampo camorristico – da parte di una terza persona che ha esploso diversi colpi d’arma da fuoco. Contrariamente a quanto ricostruito in un primo momento, non si è quindi trattato di un duplice omicidio scoppiato nel corso di una lite tra i due. Sul posto sono al lavoro i carabinieri che stanno effettuando le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Benevento, retta da Aldo Policastro. Sono Andrea Romano (49 anni) di Arienzo (Caserta) e Mario Morgillo (68 anni) di Durazzano (Benevento) le due vittime dell’agguato avvenuto nel pomeriggio a Durazzano (Benevento). Secondo quanto si apprende, le due vittime sarebbero suocero e genero uccisi da una terza persona, ora

Le vittime sono suocero e genero. Il delitto forse per dissapori tra killer e uno dei due uomini

Sono Andrea Romano (49 anni) di Arienzo (Caserta) e Mario Morgillo (68 anni) di Durazzano (Benevento) le due vittime dell’agguato avvenuto nel pomeriggio a Durazzano. Secondo quanto si apprende, le due vittime sarebbero suocero e genero uccisi da una terza persona, ora ricercata dai carabinieri. Alla base del duplice delitto pare ci siano dei vecchi dissapori tra il killer e una delle due vittime.

CRONACA