Ancelotti punta al turn over per continuare la striscia vincente

Calcio: c’è il Cagliari, Napoli punta su Mertens-Lozano

Redazione,  

Calcio: c’è il Cagliari, Napoli punta su Mertens-Lozano

NAPOLI – Dopo il poker a Lecce con le torri d’attacco Milik-Llorente, il Napoli potrebbe tornare al duo dei piccoli Lozano-Metens per la sfida al Cagliari di domani sera al San Paolo. E’ questa la soluzione su cui sta riflettendo Carlo Ancelotti nel dosaggio continuo delle energie della sua rosa, ma anche nella ricerca della soluzione migliore rispetto all’avversario di turno, il Cagliari di Maran, reduce dai due successi di fila su Parma e Genoa.    Il Napoli non vuole fermare però la sua corsa e si prepara a sfruttare una rosa che Ancelotti sta già facendo girare a fondo visto che hanno già giocato 22 calciatori, compresi Hysaj, Younes e Luperto che hanno disputato pochi minuti, nelle cinque partite tra campionato e Champions giocate finora. “Il turn over riguarda tutti – ha spiegato ieri Ancelotti – ma non lo faccio perché amo il turn over, ma perché i giocatori mi danno delle garanzie e il turn over diventa quasi automatico”. Certezze non ce ne, sono se non in difesa dove Manolas sarà a riposo per noie muscolari e toccherà alla coppia Maksimovic-Koulibaly proteggere Meret: il Napoli ha preso un solo gol nelle ultime tre partite, il Cagliari ne ha fatti sei nelle ultime due, dalla sfida del San Paolo arriveranno verdetti. Il gol lo cerca con la sua scanzonata ossessione Dries Mertens, giunto a quota 113 gol in maglia azzurra e pronto ad agganciare Maradona a quota 155 nella classifica all-time, ma anche Lozano vuole il primo gol davanti al suo nuovo pubblico dopo la rete segnata allo Juventus Stadium all’esordio.   I tifosi lo aspettano anche se al San Paolo non ci saranno grandi numeri: i prezzi sono stati abbassati e lo zoccolo duro di abbonati è oltre quota 11.000 ma le tante gare ravvicinate non garantiscono sempre il pienone, anche se il successo sul Liverpool e la controprova di Lecce ha fatto aumentare di molto l’entusiasmo in città per la nuova macchina di Ancelotti e convinto anche i tifosi sul valore aggiunto di Llorente, che aveva fatto storcere il naso a qualcuno dopo un’estate passata a inseguire Icardi e James Rodriguez. I tifosi ci saranno anche nella trasferta di Champions a Genk, visto che i mille tagliandi del settore ospiti sono andati esauriti in poche ore.    La sfida dello scorso anno venne decisa dai gol di Mertens e Insigne, mentre in maglia rossoblù domani ci sarà al San Paolo anche Marko Rog, speranza del centrocampo azzurro che non ha mai trovato davvero spazio e cerca il rilancio in Sardegna. Ma il Napoli sarà concentrato, come ha assicurato Ancelotti: “Potrebbe sembrare un torno favorevole – ha detto – ma il Cagliari si è rinforzato tanto ed è in un buon momento. Il campionato italiano è sempre complicato”.

(Foto Salvatore Gallo_Agostino Gemito Ag. Foto&Fatti)

CRONACA