Aziende hi-tech, piattaforma 2.0 per le imprese: incontro-confronto a Torre del Greco

albertodortucci,  

Aziende hi-tech, piattaforma 2.0 per le imprese: incontro-confronto a Torre del Greco

Salerno. Tenta di sgozzarsi davanti albero di Natale: è grave
Intervista a Don Alfonso. Le ricette per salvare l?ambiente e la salute

Torre del Greco. L’innovazione è il futuro delle imprese. È il concetto alla base di «Innoviamo Insieme», l’iniziativa destinata a facilitare la vita delle aziende e dei liberi professionisti attraverso un percorso di sviluppo tecnologico guidato da esperti del settore, senza costi per gli imprenditori. Il progetto sarà presentato nel corso di un convegno in programma a partire dalle 10 di domenica 24 novembre all’hotel Marad di via Benedetto Croce. A promuovere l’idea due realtà che fanno del rapporto con le imprese il loro pane quotidiano: si tratta dello studio Quirino & Associati Commercialisti e dello studio Cafasso & Figli. All’hotel Marad saranno inoltre presentati i servizi per le aziende garantiti attraverso una specifica piattaforma gestionale dei due studi e il cui sviluppo sarà curato dall’azienda Facile Web. Qualificato il parterre di relatori: si tratta di Salvatore Quirino, dottore commercialista e fondatore dello studio Quirino & Associati Commercialisti; Nino Carmine Cafasso, formatore in consulenza del lavoro e fondatore dello studio Cafasso & Figli; Francesco Minucci, imprenditore e fondatore dell’azienda di sviluppo software Facile Web; Edoardo Gargiulo, digital strategist sempre di Facile Web. «L’obiettivo dello sviluppo – spiegano Quirino e Cafasso – è l’aumento della qualità dei servizi da offrire alle imprese, sgravando così il personale di attività ripetitive. La piattaforma ha il ruolo di porsi come punto di incontro tra imprenditori e studi professionali, per rendere il rapporto tra le parti costante e multicanale». Durante la giornata di lavoro si parlerà dei vantaggi della piattaforma, che di fatto snellisce il lavoro del personale degli studi professionali, sgravandolo di attività ripetitive, assistendo allo stesso tempo gli imprenditori nella loro vita professionale, favorendo in questo modo l’azienda nello sviluppo di una comunicazione sempre multicanale (email, social network, sito web, sms) accentrata però all’interno di un’apposita sezione della piattaforma. «L’obiettivo – concludono i promotori del convegno-dibattito – è di non disperdere informazioni, potenzialmente fondamentali, accentrando il tutto in un unico canale». Fondamentale per la riuscita dell’iniziativa il lavoro svolto dallo staff dello studio Quirino & Associati composta da Teresa Miele, Francesco Schilardi, Raffaele Noceroni, Loredana Cozzolino e Marianna Quirino.

©riproduzione riservata

CRONACA