Criminalità, pregiudicato ucciso in un agguato a Portici

Redazione,  

Criminalità, pregiudicato ucciso in un agguato a Portici

PORTICI  –   Un uomo, Ciro D’ Anna, di 38 anni, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco poco fa a Portici, in circostanze non ancora accertate. Secondo una prima e sommaria ricostruzione l’ uomo si trovava all’ interno di una tabaccheria in via Università.

Era un’ affiliato al clan Vollaro Ciro D’ Anna, il 38 enne ucciso questa mattina in un bar-tabaccheria a Portici, in via dell’ Università. Secondo una prima ricostruzione degli agenti del Commissariato di Polizia di Portici-Ercolano, D’ Anna è stato colpito da cinque proiettili mentre si trovava all’ interno del locale. La Polizia sta cercando di ricostruire la dinamica dell’ agguato.

Sarebbero stati duesicari con la testa coperta da un casco integrale, giunti a bordo di uno scooter, ad uccidere stamattina a Portici il pregiudicato Ciro D’Anna, di 38 anni. Il pregiudicato -secondo la ricostruzione della Polizia – era all’interno di un piccolo Bar-Tabacchi in via dell’Università, a pochi metri dalla sua abitazione, che frequentava abitualmente insieme alla moglie. La donna, con la quale D’ Anna ha un figlio di tre anni, viene ora interrogata dalla Polizia. Sul luogo dell’agguato è giunto il pm della DDA di Napoli Maurizio De Marco. Uno dei due sicari ha esploso cinque colpi di pistola controD’Anna, che lo hanno raggiunto alla schiena. La vittima, che aveva precedenti per spaccio di droga, viene considerato un elemento di rilievo del clan Vollaro, attivo a Portici.

CRONACA