Calcio: Lobotka in pole per il Napoli, pronti 20 milioni. Resta il nodo Fabian Ruiz

Redazione,  

Calcio: Lobotka in pole per il Napoli, pronti 20 milioni. Resta il nodo Fabian Ruiz

NAPOLI – Il cerchio si stringe e il Napoli punta sempre più forte su Lobotka per dare ordine al suo centrocampo. E’ proprio il centrocampista slovacco del Celta Vigo in questo momento la prima scelta del club azzurro per lanciare l’assalto nel mercato di gennaio, cercando di chiudere subito per metterlo a disposizione di Gattuso quanto prima. Venticinque anni, centrocampista centrale del 2017 al Celta Vigo, in Spagna, Lobotka avrebbe già accettato l’idea del trasferimento al Napoli che ora lancerà la sua offerta al club spagnolo, mettendo sul piatto circa 20 milioni bonus compresi. Lobotka ha parlato a lungo di Napoli con il suo amico Marek Hamsik, che gli ha caldeggiato la scelta ed è pronto a lottare per i vertici e in Europa dopo due anni difficili a Vigo: lo scorso anno il Celta si salvò per il rotto della cuffia e anche quest’anno è 18mo in Liga, in piena lotta retrocessione. Il Celta vorrebbe 25 milioni per lo slovacco, ma la trattativa si può portare avanti per il centrocampista cresciuto nelle giovanili dell’Ajax e pedina della mediana della sua nazionale. Restano in piedi però anche le trattative con il Verona per Amrabat, che potrebbe però muoversi solo a giugno, e con Torreira dell’Arsenal, che però è stato schierato titolare dal nuovo tecnico Arteta e quindi potrebbe non lasciare Londra. Intanto prosegue anche il contatto con l’Inter per un possibile scambio Politano-Llorente, che sembra gradito sia a Gattuso che a Conte. Il Napoli lavora intanto anche ai rinnovi, a partire dall’offerta dei nuovi contratti per Mertens e Callejon, che devono decidere. Il lavoro prosegue per il rinnovo con Zielinski, mentre più difficile sembra quello su Fabian Ruiz che ha grande mercato all’estero e sarebbe nel mirino del Real Madrid già per gennaio: il Napoli non vuole cederlo e punta a rinnovargli il contratto con una clausola rescissoria molto alta. Intanto i calciatori azzurri si godono l’ultimo week-end libero, dal 30 dicembre ripartono gli allenamenti in vista della sfida all’Inter della Befana.

CRONACA