Sarno: via al dragaggio canali Bottaro e Casadodici a Scafati

Redazione,  

Sarno: via al dragaggio canali Bottaro e Casadodici a Scafati

SCAFATI  – “Simbolicamente questo intervento è l’inizio di quell’intervento gigantesco che dobbiamo fare su tutto il bacino del fiume Sarno per il quale non avevamo altro che carte, non c’era l’ombra di una progettazione né definitiva né esecutiva”. Lo ha detto il governatore della Campania, Vincenzo De Luca durante la cerimonia d’inizio dei lavori di dragaggio dei canali Bottaro e Casadodici a Scafati  alla quale hanno partecipato anche il sindaco Cristoforo Salvati e il presidente dell’assise comunale Mario Santocchio. “Adesso bonifichiamo i canali Bottaro e Casadodici, poi proseguiremo con altri interventi da fare nella zona di Lavorate a Sarno, Striano e Castel San Giorgio. Stiamo lavorando per completare la rete di depurazione e i collettori fognari. In particolare a Scafati abbiamo rifinanziato per 15 milioni di euro la realizzazione della rete fognaria. I lavori sono andati a rilento perché attraversiamo la città, a volte s’interrompe il traffico. Si è costituita a settembre una cabina di regia con tutti i soggetti economici interessati”. Per il governatore campano si tratta di “un intervento significativo per la città di Scafati perché bonifichiamo e come vedete il canale non c’era più, era interrato, ripieno di rifiuti, una cosa incredibile”. De Luca ha evidenziato anche che, successivamente, verrà completata tutta la rete del Sarno. “Sapete che abbiamo diviso in tre lotti l’intervento sul fiume Sarno. Per il mese di marzo avremo i progetti esecutivi che sono stati dati in affidamento alla facoltà d’Ingegneria idraulica dell’Università Federico II. Abbiamo rivisto anche alcune ipotesi progettuali, abbiamo trovato un’intesa per la foce del Sarno discutendo con il comune di Torre Annunziata, dobbiamo solo attendere l’arrivo dei progetti esecutivi e mettere in appalto l’opera. Un lavoro gigantesco che era a zero e che riparte”.

CRONACA