Salvatore Dare

Svolta a Vico Equense, si dimette il consigliere Cinque: si candiderà alle Regionali

Salvatore Dare,  

Svolta a Vico Equense, si dimette il consigliere Cinque: si candiderà alle Regionali

Per un pugno di voti, appena 32, ha sfiorato la vittoria alle elezioni Comunali del 2016. Ma venne sconfitto sul filo di lana dall’attuale sindaco Andrea Buonocore, vincitore di un ballottaggio a dir poco teso e sfociato in denunce incrociate oltre a valanghe di veleno finite all’attenzione della Procura di Torre Annunziata. Ora ha deciso di rassegnare le dimissioni dopo quasi quattro anni in cui dall’opposizione ha combattuto, accusato, proposto e pungolato la maggioranza. L’ormai ex consigliere comunale di minoranza Maurizio Cinque se ne va. Probabilmente, si candiderà alle imminenti elezioni Regionali nelle liste a sostegno del governatore uscente Vincenzo De Luca e chissà se tra un paio di anni, quando Vico Equense sarà chiamata nuovamente alle urne per rinnovare il consiglio comunale, non possa ancora una volta tentare la scalata alla fascia tricolore. C’è tempo, fatto sta che adesso – specialmente per la minoranza – si apre una fase nuova. Al posto di Cinque, eletto con la lista Giovani, entra proprio un volto nuovo della politica cittadina. Si tratta di Rossella Staiano, presidente dell’associazione “Portatori sani di cambiamento” che, alle elezioni 2016, riuscì a conquistare la bellezza di 371 preferenze personali. Che è pronta a portare avanti le sue battaglie anche per le comunità delle frazioni collinari: basti pensare al sollecito formulato anche al vicino Comune di Piano di Sorrento per provvedere quanto prima alla messa in sicurezza di via Lavinola-Casanocillo, off limits da tempo e che nel corso delle recenti festività natalizie è stata teatro di uno smottamento. Oltre al discorso delle Regionali, la decisione di Cinque è legata alla volontà di consentire ai non eletti di fare un’esperienza nel civico consesso. «Avevamo un sogno e ci eravamo presi un impegno che si sta pian piano realizzando: entro la fine dei cinque anni far fare l’esperienza di consigliere comunale a quanti più candidati possibili delle nostre liste, a dimostrazione dell’unità che ancora oggi permane nel nostro movimento politico e soprattutto della volontà di costruire una nuova classe dirigente a Vico Equense – scrive in una lettera Cinque – E’ più che mai necessario offrire e richiedere alle giovani generazioni un’assunzione di responsabilità nell’impegno politico e sociale. Anche grazie a questi momenti, il nostro progetto politico risulterà ancora più credibile e utile al paese». Entro i prossimi dieci giorni, come da regolamento, il presidente del consiglio comunale Massimo Trignano convocherà la seduta del civico consesso nel corso della quale ci sarà la surroga. Al posto di Cinque prenderà posto tra i banchi della minoranza proprio la giovane consigliera Staiano. Dietro l’angolo, in ogni caso, affiora il capitolo Regionali. Maurizio Cinque è al centro di numerosi contatti e trattative che potrebbero vederlo candidato alla carica di consigliere regionale nelle liste che saranno presentate a sostegno della ricandidatura del governatore uscente Vincenzo De Luca.

CRONACA