Elezioni a Massa Lubrense, la mossa del Pd Possibile: lista in campo contro la maggioranza

tore,  

Elezioni a Massa Lubrense, la mossa del Pd Possibile: lista in campo contro la maggioranza

Il conto alla rovescia verso le prossime elezioni Comunali continua. E le grandi manovre entrano definitivamente nel vivo. Mentre da una parte la maggioranza uscente fedele al sindaco Lorenzo Balducelli lavora sodo per comporre la lista della civica “Patto con la città”, bisogna capire quali possano essere le alternative sul tavolo che si presenteranno agli elettori. Assodato che l’ex assessore Pietro Di Prisco ha deciso di tentare l’avventura indipendente alla guida del movimento “Azione in Comune” e attendendo le decisioni della lista “Insieme per Massa Lubrense” – si ipotizza una ricandidatura a sindaco del consigliere comunale Lello Staiano – scende in campo pure il Partito democratico cittadino. Che sta cercando di intessere le giuste potenziali alleanze per tornare in prima linea alle Comunali. Lo fa capire un documento varato dal circolo locale che precisa come si sta muovendo confermando le indiscrezioni che davano i dem intenzionati a valutare l’idea di allearsi con Balducelli. A quanto pare, però, fumata nera. «Il circolo del Partito democratico di Massa Lubrense, dopo aver interpellato tutti i possibili attori della scena civica, e considerato che la maggioranza uscente ci ha manifestato di aver già assunto le proprie decisioni in termini di scelte politiche, si è rivolto ai rimanenti due movimenti adoperandosi affinché si potesse realizzare una alleanza a nostro avviso indispensabile per vincere le elezioni – si legge nel documento – Considerate le difficoltà incontrate in questo percorso di mediazione, riteniamo che sia nostra responsabilità garantire ai cittadini di Massa Lubrense un’alternativa politica». Come a dire: si sta lavorando alacremente a dare maggiore identità al partito. Bisognerà capire se la coalizione che andrà a sostenere la candidatura a sindaco di Di Prisco riuscirà a esprimere una sintesi tra le origini civiche di “Azione in Comune” e il circolo democrat. Altrimenti bisognerà individuare un percorso adeguato che possa coinvolgere “Insieme per Massa Lubrense”. L’exit strategy – alquanto sfumata per ora – è approntare una lista indipendente con tanto di simbolo che dovrà sfidare le altre corazzate, a iniziare da quella di Balducelli. Ed è proprio su questo tipo di scenario, che il Partito democratico cittadino intende attivarsi aprendo finanche a risorrse della società civile.

CRONACA