Coronavirus: dopo 8 anni riapre a Piano di Sorrento la clinica San Michele

Redazione,  

Coronavirus: dopo 8 anni riapre a Piano di Sorrento la clinica San Michele

Chiusa da otto anni, apre oggi a Piano di Sorrentola clinica San Michele. I locali sono stati messi a disposizione gratuitamente dai proprietari e saranno destinati in questo momento di emergenza Coronavirus a ospitare medici e personale sanitario per la gestione domiciliare dei pazienti affetti o sospetti di infezione da Covid-19 oltre agli automezzi dell’Asl. La clinica infatti riapre come Usca (Unità speciale continuità assistenziale) Penisola Sorrentina. Ad annunciarlo il responsabile dell’Asl Napoli 3-Sud, Gaetano D’Onofrio.

“Da martedì – ha dichiarato – la penisola sorrentina verrà dotata di unità speciali assistenziali sul territorio nei locali dell’ex Clinica San Michele a Piano di Sorrento. I sanitari saranno operativi durante tutta la giornata e verranno dotati di idonei automezzi per raggiungere tutte le località della penisola sorrentina e intervenire rapidamente per le verifiche di eventuali positività al Coronavirus e l’effettuazione di tamponi in loco”. La clinica chiusa da otto anni è stata scelta e riattata per ospitare eventuali pazienti Covid 19 e personale sanitario dedicato. “Quella della clinica San Michele è per tutta la penisola un’importante presenza sul territorio nella prossima fase due della lotta al Coronavirus”, ha detto il sindaco di Piano di Sorrento, Vincenzo Iaccarino “avere un presidio medico organizzato per effettuare tamponi.

CRONACA