Oms, aumentano gli adolescenti con problemi di salute mentale

Redazione,  

Oms, aumentano gli adolescenti con problemi di salute mentale

Aumentano gli adolescenti con problemi di salute mentale. Lo annuncia l’Oms citando uno studio condotto su 227.441 scolari di 11, 13 e 15 anni, provenienti da 45 paesi d’Europa e Canada. Base importante, secondo l’Oms, per capire l’impatto di Covid-19 nella vita dei giovani.

Dallo studio emerge che le ragazze hanno più disagi dei ragazzi e che 1 adolescente su 4 si dice nervoso, irritabile e ha problemi di insonnia. Gli adolescenti si sentono sopraffatti dai compiti scolastici e, rispetto al 2014, calano quelli che dicono di amare la scuola. Il crescente uso di tecnologia digitale amplifica le vulnerabilità e introduce nuove minacce, come il cyberbullismo. Il comportamento sessuale a rischio è un problema: 1 su 4 ha rapporti non protetti.

CRONACA