Elena Pontoriero

Santa Maria la Carità. Selfie sui social: i ladri svuotano casa

Elena Pontoriero,  

Santa Maria la Carità. Selfie sui social: i ladri svuotano casa

Appartamento completamente svuotato dai ladri social, è stato portato via un bottino del valore di 100mila euro. I banditi ben sapevano quando entrare in azione e portare a termine il colpo studiato nei minimi particolare. L’assalto a un fabbricato in via Scafati è stato compiuto due notti fa, quando i residenti erano fuori per vacanza. Selfie e foto postate sui social dei momenti delle ferie della famiglia, hanno dato gli indizi utili alla gang di malviventi per organizzare il furto. Quindi, armati di attrezzi per lo scasso i banditi hanno raggiunto l’appartamento, nella zona periferica sammaritana, operando in tutta tranquillità. Oltre a smantellare le porte di accesso all’abitazione, a essere smantellata è stata anche la cassaforte che conteneva un gran quantitativo di banconote. Nella sacca dei malviventi sono finiti i gioielli e gli oggetti ritenuti preziosi, arrecando un danno economico agli ignari vacanzieri stimato circa 100mila euro. Un blitz in una casa che, probabilmente, era ricaduta all’attenzione della gang per poi essere svaligiata al momento opportuno. Sulle tracce degli autori del furto ci sono le forze dell’ordine, allertate dalla famiglia una volta rientrata a Santa Maria la Carità. Un’amara sorpresa ha accolto gli abitanti della palazzina di via Scafati, violati in quello che dovrebbe essere il posto più sicuro per tutti: la propria casa. Indagine aperta per catturare i banditi, probabilmente in trasferta. Gli 007 hanno, intanto, acquisito le registrazioni delle telecamere di videosorveglianza che potrebbero, a breve, fornire l’identikit dei malviventi. Non bastava la nuova ondata di contagi da Covid-19, registrata nel vicino Comune di Sant’Antonio Abate, adesso i sammaritani devono fare i conti anche con l’incubo dei furti in appartamento che, puntuali, aumentano propri nel periodo estivo. Famiglie in vacanza e via libera per i banditi che sanno quando e come agire, monitorando le vittime anche con l’utilizzo dei social. Con l’ausilio di pirati del web, i ladri riescono a essere certi dell’assenza delle famiglie così da ripulire le case entrate nel mirino dei malviventi.

CRONACA