Andrea Ripa

Raid armato al blindato: spari, fuga e schianto. Terrore a Striano

Andrea Ripa,  

Raid armato al blindato: spari, fuga e schianto. Terrore a Striano

Hanno prima sfondato un posto di blocco nei pressi di Sarno, poi hanno seminato il panico lungo le strade di Striano ingaggiando un inseguimento con i carabinieri prima di finire la corsa contro un’auto su cui viaggiavano una donna e due bambini. In mezzo scene da far west, con alcuni colpi di pistola esplosi nel tentativo di tenere a distanza le forze dell’ordine, e un retroscena su quella spaventosa fuga che tiene alta la tensione in città.La mattinata infernale consumatasi lungo le strade del piccolo comune vesuviano si è conclusa con l’arresto di una persona e con un’inchiesta aperta dalla procura nel tentativo di braccare gli altri componenti di una banda che secondo quanto ipotizzano gli inquirenti era composta da almeno altro quattro persone. A scatenare il panico due Suv, risultati rubati, che intorno alle 9,30 hanno ignorato l’alt dei poliziotti nei pressi di Sarno. I due mezzi in fuga verso Striano hanno incrociato lungo il cammino – nei pressi di via Palma – una pattuglia dei carabinieri della stazione di Striano, agli ordini del maresciallo Antonio Botta. L’inseguimento è durato poche centinaia di metri, uno dei due Suv in fuga con una manovra azzardata è riuscito a sfuggire e a far perdere le proprie tracce. L’altra invece ha invaso la corsia opposta finendo contro un’utilitaria guidata da una donna e su cui viaggiavano anche due bambini, che hanno riportato lievi ferite. Braccato dai carabinieri dopo una breve fuga a piedi, un 51enne, Luigi Ferro, residente nel foggiano, è stato arrestato dalle forze dell’ordine. Poco lontano dal luogo dove si è verificato l’incidente i carabinieri del nucleo radiomobile di Torre Annunziata, giunti in supporto, hanno poi trovato un van carico di strisce chiodate e giubbotti antiproiettili. Secondo gli inquirenti la fuga sui Suv e il ritrovamento di quei materiali sono tutti elementi di uno stesso raid, materiali nelle disposizioni di quella che si presume fosse una banda specializzate nelle rapine ai furgoni portavalori.Un 51enne è stato arrestato, ma le forze dell’ordine hanno avviato le ricerche per provare a scovare l’altro Suv impegnato nella fuga e riuscito a districarsi tra le strade del territorio. Il folle inseguimento per le strade di Striano non è passato inosservato, tra lo spavento dei residenti della periferia e l’orgoglio del sindaco che oggi plaude alle forze dell’ordine. «Volevo vivamente complimentarmi con i carabinieri della stazione di Striano per la brillante operazione condotta. Si stanno dedicando tanto all’attenzione e alla sicurezza di un territorio che possiamo dire che è più sicuro. L’immediato intervento delle forze dell’ordine in merito a quanto accaduto lungo le nostre strade è un segnale importante e costante di un monitoraggio attento della nostra città. Speriamo che tutti i responsabili vengano presto assicurati alla giustizia», dirà in serata il primo cittadino Antonio Del Giudice a corredo dell’intervento delle forze dell’ordine che hanno bloccato un tentativo di assalto a un portavalori.

CRONACA