La giunta di Boscotrecase approva il bilancio, ma resta la grana evasione

metropolisweb,  

La giunta di Boscotrecase approva il bilancio, ma resta la grana evasione

La giunta dà il via libera all’approvazione del bilancio di previsione finanziario. Il documento finanziario deve superare il voto il consiglio comunale, e prima ancora quello dei revisori dei conti che si dovranno esprimere sulla legittimità ed efficacia dei provvedimenti posti in essere per far quadrare i conti. Stando ai bene informati, lo stato di salute dell’erario comunale non desta particolari preoccupazioni, anche se permangono alcune criticità dovute principalmente all’evasione fiscale. Problema, quest’ultimo, piuttosto diffuso anche negli altri comuni, ma che a Boscotrecase è piuttosto contenuto. La presenza di attività commerciali e ricettive consente di diversificare il gettito fiscale, senza attingere esclusivamente dalla tasche dei privati cittadini. Rispetto alla vicina Boscoreale, che ha appena approvato un bilancio giudicato tecnico a causa della procedura di pre-dissesto, per Boscotrecase le prospettive – e le capacità – di investimenti sono nettamente migliori. Già nel 2019, l’esecutivo guidato dal sindaco Pietro Carotenuto, ha avviato una serie di interventi mirati alla riqualificazione delle arterie cittadine più malridotte. Un programma di manutenzione straordinario che proseguirà anche nell’ultima parte del 2020. Per il 2021, poi, il primo cittadino, insieme alla giunta e consiglieri, intensificherà l’attività amministrativa anche in vista delle elezioni amministrative. Carotenuto proverà a strappare un secondo mandato, riconfermando in buona parte l’attuale maggioranza. Una vittoria che, stando così le cose, potrebbe essere quasi scontata. Almeno per ora, Carotenuto non ha avversari forti in grado scalfire la sua leadership politica, conquistata sul campo negli ultimi quattro anni.