Contagi inventati per rovinare i negozianti: bufera alla Cartiera

Salvatore Piro,  

Contagi inventati per rovinare i negozianti: bufera alla Cartiera

Coronavirus, fake-news e concorrenza sleale colpiscono il centro commerciale La Cartiera di Pompei. Dove ieri si è vissuta una giornata di psicosi collettiva, che ha rischiato di paralizzare gli incassi, acuendo la già drammatica crisi economica derivante dalla pandemia. “La Cartiera”, appunto, che da circa una settimana sarebbe finita al centro dell’ennesima “bufala” sul contagio da Coronavirus, che continua a correre sul web nonostante una smentita ufficiale scritta ieri nel tardo pomeriggio dalla direzione del centro commerciale. “Non andate alla Cartiera. C’è un negozio chiuso per Covid 19. Una dipendente è stata infettata. Il suo tampone è positivo” questa la fake-news che da giorni circola e corre attraverso i principali social network. Una presunta “bufala”, tra l’altro, molto dettagliata.

L’ennesima fake-news sul Covid 19, che potrebbe essere stata montata ad arte dagli “sciacalli” della pandemia, imprenditori concorrenti senza scrupoli pronti a tutto pur di guadagnare fette di mercato, anche di sfruttare la paura della gente, riferisce infatti di “un’addetta alle vendite in un negozio di abbigliamento al primo piano del centro commerciale La Cartiera, affetta da coronavirus e contagiatasi in famiglia”. Da qui, secondo la ricostruzione poi smentita dalla direzione del centro commerciale, la dipendente avrebbe quindi infettato altri 13 lavoratori: tutti suoi colleghi, venuti a contatto con la presunta contagiata nella settimana di turni orari precedenti. “Sono 14 persone, attendono l’esito del tampone. Non andate alla Cartiera di Pompei” conclude il grido d’allarme che, oltre ad aver rischiato di dimezzare gli incassi del centro commerciale – dove, anche ieri, tutti i negozi erano regolarmente aperti – ha spinto la direzione a diramare una nota di smentita. “Sono circolate voci e messaggi secondo cui dipendenti di alcuni negozi hanno contratto il Covid 19. Ad oggi, confermiamo che non ci sono casi di Covid 19 presso il nostro Centro” si legge nel comunicato a firma della direzione del centro commerciale La Cartiera di Pompei “e che le voci non sono state confermate dagli enti preposti e dall’Asl di riferimento.

Tutti i punti vendita del centro commerciale La Cartiera sono regolarmente aperti. A tutti i clienti viene rilevata la temperatura all’ingresso e sono disponibili dispenser di sapone sia agli ingressi che all’interno del centro. Continuiamo comunque a sostenere l’importanza dell’applicazione di tutte le norme anti-contagio quali l’utilizzo corretto e continuativo della mascherina, tenere il distanziamento tra le persone di almeno 1 metro e lavarsi frequentemente le mani. I nostri operatori della sicurezza girano per il centro per garantire che le norme vengano applicate”.

CRONACA