Napoli: l’Asl cerca hotel per ospitare gli asintomatici. Le strutture per fronteggiare l’aumento dei casi

Redazione,  

Napoli: l’Asl cerca hotel per ospitare gli asintomatici. Le strutture per fronteggiare l’aumento dei casi

Boom dei contagi Covid, +3.678 in un giorno e 31 vittime. Campania ancora maglia nera, 544 positivi in 24ore

I contagi familiari aumentano e l’ASL Napoli 2 Nord, competente per l’area a nord di Napoli cerca due hotel, uno sulle isole di Ischia e Procida e l’altro sulla terraferma, “per ospitare i pazienti positivi al COVID asintomatici”. Le due strutture, si legge in una nota, dovranno essere “uguali per caratteristiche, ma differenti per dimensione, quella delle isole dovrà avere una dimensione compresa tra le 20 e 40 camere; quella della terraferma dovrà garantire tra le 30 e le 60 camere. Entrambi gli hotel dovranno avere per ciascuna camera bagno, tv e telefono; dovranno essere facilmente raggiungibili e garantire l’accesso ai disabili”.

La necessità di dotarsi di due strutture simili per ospitare i pazienti Covid19 asintomatici o con sintomi lievi, spiegano dall’Asl Napoli Nord 2 Nord “è frutto di una valutazione epidemiologica che ha evidenziato come sia estremamente frequente il contagio familiare in contesti in cui il bagno è unico e non vi sono spazi utili per garantire l’isolamento. Questa soluzione, inoltre, permette di non dover occupare i reparti ospedalieri con pazienti positivi al Covid 19 che hanno superato la fase acuta, ma non possono essere dimessi in ragione della residua positività. I Covid hotel possono rappresentare una soluzione ottimale per ridurre le occasioni di contagio, liberare posti letto negli ospedali e assicurare una migliore qualità di soggiorno ai pazienti positivi”. I contratti che l’ASL stipulerà con gli hotel avranno la durata di 6 mesi e, in caso di necessità potranno essere rinnovati per un periodo analogo. Il bando è consultabile sul sito dell’ASL Napoli 2 Nord.

CRONACA