Covid: manifestazioni a Napoli contro il ‘coprifuoco’, tensioni e scontri. Giornalisti aggrediti

Redazione,  

Covid: manifestazioni a Napoli contro il ‘coprifuoco’, tensioni e scontri. Giornalisti aggrediti

NAPOLI – “Non ci sta uccidendo il Covid, ci state uccidendo voi”, urlano alcuni manifestanti. “Non vi scontrate con il popolo”, pregano alcuni dimostranti gli agenti delle forze dell’ordine. La tensione e’ ancora alta, anche se gli atti violenti sono momentaneamente cessati. Tra i presenti anche esponenti di collettivi e attivisti no global. “E’ anticostituzionale, e’ una dittatura”, grida un uomo. Il traffico di auto ancora intenso e’ in tilt. Qualche manifestante si dissocia da chi ha gettato bottiglie e petardi contro le forze dell’ordine. Dalle forze dell’ordine anche l’uso di lacrimogeni. Aggredito un componente di una troupe televisiva.

CRONACA