Emergenza covid a Castellammare, Cimmino limita l’accesso in Villa

Redazione,  

Emergenza covid a Castellammare, Cimmino limita l’accesso in Villa

Continua a salire i contagi a Castellammare di Stabia, numeri preoccupanti che hanno portato il primo cittadino, Gaetano Cimmino, a prendere provvedimenti restrittivi anche per quanto riguarda l’accesso alla Villa Comunale, presa d’assalto nei fine settimana.

“L’impennata dei contagi nella nostra città ha assunto dimensioni allarmanti e ho deciso pertanto di adottare misure più restrittive per abbassare i numeri impressionanti delle ultime settimane.

Ho firmato poco fa un’ordinanza per limitare l’accesso alla villa comunale e all’arenile, che fino a domenica 22 novembre saranno aperti dal lunedì al venerdì fino alle ore 18.00 e, nel weekend, esclusivamente nella fascia oraria compresa tra le ore 5.00 e le ore 8.30. Ho disposto anche la sospensione dei mercati rionali, il divieto di utilizzo delle giostre e delle aree giochi, la chiusura degli esercizi di distribuzione self service.

L’ordinanza sarà esecutiva a partire da domenica 8 novembre e, nel contempo, saranno intensificati i controlli su tutto il territorio. I trasgressori delle disposizioni anti-Covid nazionali, regionali e comunali attualmente vigenti saranno puniti con sanzioni comprese tra 400 euro e 3000 euro.

Così il sindaco, Gaetano Cimmino, sulla sua pagina Facebook

CRONACA