Campania: vaccino antinfluenzale, solo 11 dosi a farmacia

Redazione,  

Campania: vaccino antinfluenzale, solo 11 dosi a farmacia

La scorsa settimana è arrivata nelle farmacie la prima tranche di vaccini contro l’influenza stagionale: numericamente sono stati distribuiti “circa 18mila dosi, che diviso per le 1650 farmacie campane, fa più o meno 11 dosi a farmacia”. A parlare è Vincenzo Santagada, presidente dell’Ordine dei Farmacisti della Campania, in merito alla difficoltà di reperire vaccini contro l’influenza stagionale per le categorie non ricomprese in quelle che ne hanno diritto (over 60, pazienti con patologie croniche e/o pregresse, bambini da 6 mesi a 6 anni). Fino allo scorso anno, era sufficiente recarsi in farmacia e chiedere di acquistare il vaccino. Quest’anno, causa la paura di contrarre anche il covid, le richieste dei singoli cittadini sono aumentate, ma se le dosi mancano, “non è una questione di mancata organizzazione delle farmacie”. “A settembre, in Conferenza Stato-Regioni – spiega Santagada – fu firmato un documento in base al quale le Regioni si impegnavano a distribuire alle farmacie 1,5% delle dosi vaccinali acquistate contro l’influenza stagionale”. Le Regioni, come fa sapere Santagada, “hanno acquistato quest’anno 18milioni di dosi, a fronte dei 10milioni del 2019”. Né è possibile, quest’anno, per le farmacie, rivolgersi direttamente alle aziende produttrici che hanno chiuso contratti di vendita solo con le Regioni. “La Regione Campania – sottolinea – ha acquistato, quest’anno, 1,8milioni di dosi vaccinali, di cui 1,5% corrisponde a 27 mila dosi per tutte le farmacie della Campania”. “Dopo questa prima tranche già arrivata – conclude – dovrebbe arrivare anche la seconda”.

CRONACA