Incubo virus a Torre Annunziata, il sindaco chiude le strade della movida

Redazione,  

Incubo virus a Torre Annunziata, il sindaco chiude le strade della movida

Torre Annunziata, un’altra vittima del Covid e 287 contagiati

Torre Annunziata. Strade, piazze e luoghi di ritrovo chiusi di sera e in alcuni casi anche di giorno durante i prossimi fine settimana. È il senso dell’ordinanza firmata dal sindaco di Torre Annunziata (Napoli), Vincenzo Ascione, che ha deciso di adottare nuove misure per provare a gestire e soprattutto contenere l’emergenza epidemiologica da Covid-19 nella città vesuviana. Si parte domani, con i divieti che resteranno attivi fino al prossimo 3 dicembre. Il primo cittadino ha stabilito la chiusura al pubblico tutti i venerdì, sabato e domeniche dalle 18 alle 22 di piazzale Kennedy, ovvero gli spazi compresi tra via Pastore e via Tagliamonte, inclusa l’area antistante lo stadio comunale Giraud; di via Alfani, dall’intersezione con via Fusco a quella con corso Umberto I; di via Guglielmo Marconi e viale Cristoforo, tra largo Manzo e lo spazio antistante l’ex lido Santa Lucia. ”Sarà consentito – fanno sapere dal Comune – l’accesso agli esercizi commerciali, agli studi professionali e alle residenze delle strade e piazze in questione. È vietato, in ogni caso, lo stazionamento nei predetti luoghi della città”. Saranno inoltre interdette al pubblico la villa comunale, Villa del Parnaso e la spiaggia libera di viale Colombo tutti i venerdì dalle 18 alle 22 e i sabato e le domeniche dalle 5 alle 22.

CRONACA