Juve Stabia. Vicino il ritorno di Ripa: i dettagli

Michele Imparato,  

Juve Stabia. Vicino il ritorno di Ripa: i dettagli

La Juve Stabia ha deciso di correre ai ripari per dare un’alternativa in attacco a Padalino. La squadra dopo queste prime giornate ha mostrato di avere un buon palleggio, idee chiare ma allo stesso tempo di avere difficoltà nell’andare in gol. Un limite che inizialmente è sembrato mascherato fin quando Romero è stato prolifico. Poi, però, l’attaccante ha iniziato ad avere le polveri bagnate e il conseguente stop di Cernigoi hanno finito con l’ingigantire il problema.

Il dg Filippo Ghinassi da qualche settimana ha iniziato a setacciare il mercato degli svincolati e ha avuto la disponibilità di Francesco Ripa. Un giocatore che a Castellammare ricordano molto bene perchè ha vestito la maglia delle Vespe per quattro anni. Spider Ripa è svincolato e reduce dalle ultime annate non certo positive in cui ha giocato poco prima alla Sicula Leonzio e poi al Picerno.

Un bomber da doppia cifra se riesce a giocare con continuità perchè, purtroppo, la sua carriera spesso è stata condizionata da infortuni e anche a Castellammare. Nei suoi tre anni alla Juve Stabia, infatti, Ciccio Ripa ha dovuto saltare il secondo per un grave infortunio e annesso intervento al legamento del ginocchio già martoriato in passato. A portarlo alle Vespe era stato il ds Pasquale Logiudice nell’estate del 2014 dopo la retrocessione dalla B. Inizialmente, Ripa aveva fatto coppia con Di Carmine poi a un certo punto della stagione il suo rapporto con Pancaro si incrinò e finì in panchina.

Dopo l’esonero di Pancaro e la panchina affidata a Savini Ciccio Ripa tornò titolare chiudendo il suo primo anno con dieci reti. Detto del secondo anno jellato per il grave infortunio, Spider Ripa fu autore di grandissimo campionato nella stagione con Fontana in panchina segnando 15 gol con la Juve Stabia prima in classifica per tutto il girone d’andata salvo poi crollare a primavera. Ha inseguito anche lui come Manniello il sogno serie B sfumato per due volte ai playoff poi l’addio in scadenza di contratto e il passaggio al Catania di Lomonaco.

Le ultime stagioni non sono state positive per Ripa che ha giocato pochissimo dopo la parentesi di Catania.

Adesso a 35 anni potrebbe concretizzarsi un ritorno alla Juve Stabia per Ciccio Ripa che ieri si è già aggregato alla squadra di Padalino. Qualche giorno per valutare da vicino il suo stato fisico e poi si dovrebbe raggiungere l’accordo per un contratto fino a giugno. Le caratteristiche di Spider sono note a tutti e si tratta di una classica prima punta di cui ha fatto del colpo di testa e del tempismo il suo pezzo forte nelle annate d’oro tra Sorrento, Pro Patria, Arzano e Castellammare.

CRONACA