San Giorgio, il fedelissimo di Zinno eletto presidente del consiglio comunale

metropolisweb,  

San Giorgio, il fedelissimo di Zinno eletto presidente del consiglio comunale
Il consiglio comunale di San Giorgio

San Giorgio. Si è svolto il primo consiglio comunale per la convalida degli eletti nella Fonderia Righetti di Villa Bruno Il primo punto all’ordine del giorno è stato il giuramento del sindaco: un momento istituzionale emotivamente forte, in quanto «manifesta – le parole di Giorgio Zinno –  l’impegno politico e umano a cui sono chiamato per la seconda volta, nonchĂ© la responsabilitĂ  di servire la cittĂ  e andare incontro ai bisogni dei concittadini, in particolare in un periodo complesso come quello attuale».

Durante la prima parte del consiglio comunale, infatti, più volte è stato toccato il tema dell’emergenza e delle reali necessità della comunità. Subito dopo si è passati all’elezione del presidente del consiglio comunale. A portare a casa l’incarico è stato Michele Carbone, già vicesindaco della giunta di Giorgio Zinno nella precedente consiliatura. Vicepresidente del consiglio comunale  è stato eletto Renato Carcatella e vicepresidente vicario, Gaetano Arpaia.

Nella stessa seduta sono stati eletti i componenti della commissione elettorale presieduta dal sindaco. Si tratta di Guido Spaziani, Antonio Emozione e Giuseppe Farina. I tre supplenti sono invece: Ciro Di Giacomo, Franco Iacono  e Carlo Galletta. «Sono certo che la dialettica tra tutti i consiglieri sarĂ  democratica e costruttiva – ha concluso il sindaco Giorgio Zinno – così come il naturale confronto tra maggioranza e opposizione, finalizzato unicamente al bene della città». «Ringrazio tutti per la fiducia – ha detto il presidente del consiglio comunale Michele Carbone –  un onere e un onore a cui dedicherò tutto me stesso. Tenterò di esaltare il ruolo, garantendo una democratica dialettica tra i consiglieri comunali».

@riproduzione riservata

CRONACA