Fitti, 75mila € agli inquilini: la nuova manovra della giunta di Sorrento

Salvatore Dare,  

Fitti, 75mila € agli inquilini: la nuova manovra della giunta di Sorrento

Un’altra mossa messa a punto per aiutare le famiglie indigenti, piegate dall’emergenza economica dovuta alla pandemia. Si tratta del potenziamento dei fondi per i canoni di locazione 2020. L’amministrazione guidata dal sindaco Massimo Coppola ha provveduto a sbloccare ulteriori contributi.

Ci sono a disposizione circa 75mila euro di «risorse comunali», come si precisa in una nota. Sono «contributi speciali» destinati in particolare a cittadini che siano genitori di studenti, dalla scuola dell’infanzia all’università, cittadini titolari di canoni di locazione regolarmente registrati e cittadini ricadenti in entrambe le condizioni. Per beneficiare del contributo sono richieste alcune condizioni. Tra cui: essere intestatario per l’anno 2020, di un contratto di locazione per uso abitativo, regolarmente registrato e di non avere usufruito dei precedenti contributi erogati dal Comune per il sostegno ai canoni di locazione (“Bando fitti Covid” e “Bando fitti regionali anno 2019”); essere in possesso della certificazione Isee non superiore a 15mila euro; avere nel proprio nucleo familiare figli in età scolare. C’è di più. Come specifica l’amministrazione, «i cittadini potranno quindi cumulare i due contributi, sia quelli per figli in età scolare che quelli in sostegno ai canoni di locazione, oppure accedere per uno dei due contributi, avendo anche solo uno dei due requisiti in proprio possesso». Il termine fissato per la presentazione delle domande è il 3 dicembre 2020. «La pandemia la si combatte con la prevenzione e con misure adeguate per sostenere le famiglie» dice il sindaco Coppola. C’è di più. L’amministrazione ha deciso di potenziare l’unità di crisi comunale chiamata a gestire la pandemia anche sotto il profilo economico. Coppola ha nominato nell’organismo Michele Gargiulo, esperto in materia contabile, Francesco Improta, ex comandante della stazione dei carabinieri di Sorrento, Silvana Villanova, esperta in materia di sicurezza, Concetta Spano, medico chirurgo e Aniello Calemma, medico fisiatra.      I neo nominati affiancheranno Antonino Maresca, esperto in sicurezza e volontariato attivo, Pietro Gnarra, medico chirurgo, Vittorio Di Maio, medico chirurgo, Giuseppe Coppola, esperto in gestione di servizi di sicurezza, Giovanbattista Pane, avvocato, Francesco Mauro, commercialista, Luigi Esposito, esperto in organizzazione dei servizi sanitari pubblici, Ciro Sannino, commercialista ed Adelmo Fattorusso, già capo del Nucleo di Protezione Civile. «La salvaguardia degli interessi di tutela della collettività si presenta ancora connotata da esigenze di contingibilità ed urgenza – spiega Coppola – E che l’intensificarsi dei contagi e di conseguenza l’aggravarsi della situazione richiedono pertanto la presenza e la disponibilità di esperti, al fine di predisporre iniziative e provvedimenti amministrativi».

CRONACA