De Luca inaugura il cantiere di via Lepanto a Pompei

Salvatore Piro,  

De Luca inaugura il cantiere di via Lepanto a Pompei

De Luca inaugura il maxi-appalto per via Lepanto e promette: “Investimenti da 150 milioni di euro. Così, la Regione rilancia il brand Pompei nel mondo”. Una promessa lanciata ieri in città dal governatore della Campania, stringendo sotto braccio il sindaco di Pompei, Carmine Lo Sapio, e i consiglieri regionali del Pd Mario Casillo e Loredana Raia: un’immagine di compattezza interna spedita con forza al segretario provinciale Democrat di Napoli, Marco Sarracino, che continua a “combattere” la vicinanza del sindaco Lo Sapio al Pd. Al momento, questa è però altra storia. Se ne riparlerà, comunque, a stretto giro. Riavvolgendo il nastro della visita svolta da De Luca a Pompei per l’ok ai lavori da 3,8 milioni di euro per il restyling di via Lepanto, via Crapolla I e via Crapolla II – quest’ultima sarà collegata con la nuova via Nolana interessata invece dai cantieri aperti dall’amministrazione e da Eav per 67 milioni di euro  – il Presidente “sbarca” in città con un insolito ritardo. Occorre infatti attendere un’ora per il suo consueto show, che parte alle 11 direttamente da un palco allestito in via Lepanto, zona stadio “Bellucci”. “Stiamo lavorando al grande rilancio di un polo turistico mondiale. Nella sola Pompei abbiamo programmato investimenti per oltre 150 milioni di euro” esordisce De Luca, che prosegue: “La Regione Campania sta ragionando su un’idea di rilancio generale dell’economia e del turismo del vesuviano, iniziando dalla nuova pista ciclabile che partirà da San Giuseppe fino ad arrivare a Torre Annunziata e, poi, passando per il restyling a Pompei di via Lepanto, che una volta finiti i lavori sarà trasformata nella più grande isola pedonale della Campania. In campo abbiamo messo altri progetti e nuovi investimenti. Quanti? Seicento milioni di euro per circa 300 nuovi piani di viabilità regionale”. Ieri, alla presenza del governatore, il taglio del nastro. I lavori, in via Lepanto, partiranno ufficialmente domani. Il cantiere durerà 11 mesi, la nuova via Lepanto sarà infatti pronta soltanto a Novembre 2021. Si tratta di un vero e proprio maxi-appalto da circa 4 milioni di euro, diviso in lotti, e collegato al progetto Eav dei chiacchierati “sottopassi”. Previsti la messa in sicurezza e il rifacimento del manto stradale in via Lepanto, via Crapolla I, che sarà raccordata con un lungo marciapiede a via Tre Ponti, e via Crapolla II. Oltre al rifacimento del “tappetino“ verranno riqualificati i marciapiedi, le aree di sosta, la segnaletica e saranno eliminate tutte le barriere architettoniche. Entusiasta ieri, dal palco in zona stadio, anche il sindaco Carmine Lo Sapio: “Alla fine dei lavori, via Lepanto risulterà essere la più grande Ztl pedonale non solo della Campania ma, forse, dell’Italia intera. Grazie anche all’attenzione mostrata da De Luca per Pompei, la nostra città cambierà davvero volto. Dopo via Lepanto, toccherà infatti ai progetti Eav e Rfi, sono entrambi già chiusi. Sono sindaco da appena 3 mesi” conclude Lo Sapio “mi sembra però di amministrare Pompei da sempre”.

CRONACA