Castellammare, al Liceo Classico due nuovi percorsi formativi: biomedico e economico giudiziario

metropolisweb,  

Castellammare, al Liceo Classico due nuovi percorsi formativi: biomedico e economico giudiziario

Castellammare. Importanti novità in vista per il Liceo Classico di Castellammare. Lo storico istituto, diretto da Fortunella Santaniello (nella foto), prepara per il prossimo anno scolastico due nuovi percorsi formativi: uno sarà quello biomedico, l’altro quello giuridico economico.“Il percorso “biomedico” – spiega la dirigente scolastica – è una vera novità. E’ stato firmato un protocollo d’intesa tra il Miur e con l’Ordine dei medici per realizzare questo percorso e facilitare gli studenti che vogliono accedere alle facoltà a numero programmato”. Negli scorsi anni, in orario extra curriculare, erano stati intrapresi dei corsi di potenziamento e di preparazione ai test in medicina. “Ora, però – continua la Santaniello – abbiamo istituzionalizzato questo corso e lo abbiamo reso più sistemico con la presenza di ore specifiche durante le lezioni”.

La prima novità che, dal prossimo anno, troveranno gli studenti del Classico di Castellammare sarà l’introduzione della disciplina di logica dal primo al quinto anno. Inoltre vi sarà anche un potenziamento delle materie di chimica e biologia, oltre che di scienze in inglese. “Con i test in inglese – ricorda la preside del Plinio Seniore – gli studenti hanno maggiori possibilità di superare le prove di accesso a numero chiuso che sono molto ostiche. Con la curvatura delle discipline scientifiche e il nuovo indirizzo biomedico offriamo nuove opportunità ai nostri studenti”.

Subito dopo la firma della convenzione con l’Ordine dei medici il Classico preparerà anche degli appuntamenti extra curriculari:  “L’idea è quella di ospitare medici a scuola che approfondiscono la parte pratica e tutto ciò che, teoricamente, i ragazzi hanno studiato. Prevediamo di realizzare percorsi di alternanza in strutture sanitarie e laboratoriali in modo da approfondire ogni tematica”. Una scuola all’avanguardia se si considera che il Liceo classico stabiese è stato tra i primi in Italia a introdurre lo studio della lingua cinese.

“Accanto al biomedico – conclude la dirigente scolastica – avvieremo anche un percorso giuridico economico: la nostra tradizione scolastica è già ricca di ex studenti che si sono fatti strada nel mondo della magistratura e dell’avvocatura. Adesso, inserendo dal primo anno lo studio di diritto ed economia, apriamo ad altre grandi opportunità”.

CRONACA