Mercato: la Juve valuta Quagliarella, il Napoli su Zaccagni

Redazione,  

Mercato: la Juve valuta Quagliarella, il Napoli su Zaccagni

Esaurita la giornata di campionato dell’Epifania, il mercato da domani riprende il valzer delle trattative. In prima fila ci sarà la Juventus, che continua a cercare un attaccante di scorta. Il profilo che viene maggiormente valutato è QUAGLIARELLA, diviso fra la tentazione di chiudere la carriera tornando in una grande (dove, peraltro, ha già vinto) anche se avrebbe poco spazio, o se continuare ad essere il simbolo della Sampdoria, di cui è titolare indiscusso. Ma non oggi contro l’Inter, decisione che il tecnico dei doriani Claudio Ranieri ha spiegato così: “Quagliarella fuori per il mercato? No, stava per entrare nella ripresa”. L’alternativa per la Juve è un altro ex bianconero, LLORENTE, ma il Napoli l’ha bloccato dopo la positività al Covid di Osimhen.

Quanto a MILIK, rischia davvero di perdere una stagione (e quindi anche gli Europei) perché De Laurentiis continua a chiedere 15 milioni per un giocatore che fra sei mesi sarà libero. Sul polacco ha fatto il punto il ds dei partenopei, Cristiano Giuntoli: “E’ ancora aperta come situazione, vediamo perché c’è tanto tempo”. E, sempre a proposito del Napoli, è in pole position nella corsa a ZACCAGNI, talento del Verona per il quale sono in fila anche il Milan (che ogni caso lo lascerebbe in gialloblù fino al termine della stagione), la Fiorentina e la Lazio. Proprio Fiorentina e Lazio parlano per CAICEDO, nonostante la smentita del dirigente dei toscani Daniele Pradé: Inzaghi non vuole che il giocatore parta, ma i viola insistono per averlo, anche se proprio oggi l’ecuadoregno è stato uno dei protagonisti della vittoria biancoceleste sulla squadra di Prandelli.

Lotito chiede 8 milioni, la dirigenza viola ne offre 5, e si cercherà di trovare un accordo a metà strada. L’Inter cerca acquirenti per ERIKSEN, visto che il Psg, nonostante l’arrivo di Pochettino, non sembra intenzionato a farsi avanti per il fantasista danese. Per ora ci sono stati soltanto dei ‘sondaggi’ da parte di West Ham, Wolverhampton e Ajax. La Roma cercherà di accontentare il tecnico Paulo Fonseca che vorrebbe il brasiliano BERNARD, con cui ha lavorato allo Shakhtar e che è in uscita dall’Everton, mentre la sconfitta in casa (0-3) del River Plate con il Palmeiras nella semifinale di Coppa Libertadores, con conseguente probabile eliminazione degli argentini, dovrebbe accelerare l’uscita dal club di Buenos Aires di MONTIEL, esterno che piace da tempo alla società giallorossa. Nel Palmeiras c’è invece GUSTAVO SCARPA, che ha passaporto italiano e piace a Spezia e Bologna. Gli emiliani, su richiesta del tecnico Sinisa Mihajlovic, stanno anche tentando di riportare in Italia PELLEGRI, attualmente al Monaco.

CRONACA