Campania: 1.253 nuovi positivi e 13 decessi. Contagi stabili, da domani zona gialla

Redazione,  

Campania: 1.253 nuovi positivi e 13 decessi. Contagi stabili, da domani zona gialla

Contagi stabili in Campania, poco oltre l’8%, con 1253 positivi e 13 nuovi decessi per un totale di 3.218. Sono i dati aggiornati del bollettino della regione. I riflettori restano accesi sulla questione vaccini. Il governatore della Campania, De Luca, ha annunciato l’esaurimento delle dosi attribuite alle Asl dopo giorni di polemiche infuocate per le interminabili file di operatori sanitari alla Mostra d’Oltremare cui doveva essere somministrata la prima dose di vaccino. Oggi è andata meglio, anche con la distribuzione di ‘numeri’ per la prenotazione. Da domani via ai saldi e riaprono in presenza le scuole, ma solo le materne e le prime due classi delle elementari. E’ l’effetto della zona gialla che scatta in Campania e delle ordinanze del presidente della Regione Vincenzo De Luca. Riaprono anche i ristoranti e i bar, dove sarà possibile il consumo ai tavoli fino alle 18.

La zona gialla, almeno fino a venerdì prossimo, indurrà diversi operatori economici ad alzare le saracinesche dopo che in tanti avevano rinunciato a farlo la scorsa settimana visto che era stato ritenuto non conveniente farlo per soli due giorni. Lo stesso De Luca ha emanato un richiamo per sottolineare che nei ristoranti non più di quattro persone potranno pranzare allo stesso tavolo.

Vietate, inoltre, le attività di Open day a scuola. Ancora un anziano morto purtroppo a Torre del Greco dopo essere risultato positivo al Covid-19. A comunicarlo è il sindaco della città vesuviana Giovanni Palomba, al termine del consueto aggiornamento al Centro operativo comunale che fotografa l’andamento della curva epidemiologica nelle ultime 24 ore. Stando a quanto riferito dal primo cittadino a perdere la vita è stato F.G. di 88 anni. Si tratta della settantacinquesima vittima a Torre del Greco da inizio pandemia, la settima del 2021.

Le forze dell’ordine, dal canto loro, intensificano i controlli. Una dozzina di amici tra i 21 e i 30 anni, alcuni dei quali con precedenti penali, sono stati denunciati dopo esser stati scoperti a festeggiare il compleanno di uno di loro in un bed and breakfast di Napoli, tutti senza mascherina. Controlli a tappeto dei Carabinieri del comando provinciale di Napoli durante le notti di coprifuoco. 59 le sanzioni in poche ore.

CRONACA