Incarichi a legali esterni al Comune di Torre del Greco: regolamento calpestato, arriva la diffida

Alberto Dortucci,  

Incarichi a legali esterni al Comune di Torre del Greco: regolamento calpestato, arriva la diffida
Palazzo Baronale, sede del Comune

Torre del Greco. Non bastasse la grana legata al contenzioso sulla nomina dell’avvocato capo, una nuova tegola si abbatte sul settore affari legali dell’ente di palazzo Baronale. Alla vigilia del sorteggio – in programma il prossimo 15 gennaio – relativo alla scelta dei professionisti esterni a cui affidare la difesa dell’ente di palazzo Baronale in ambito civile, arriva una diffida a portare avanti una procedura «viziata» da precedenti errori sostanziali.

A sollevare il caso – attraverso una formale comunicazione al sindaco Giovanni Palomba e al segretario generale Pasquale Incarnato – l’avvocato Filippo Borriello, ex consulente legale del sindaco Ciro Borriello. Pronto a ricordare come l’amministrazione comunale abbia approvato – a luglio del 2017 – il regolamento per l’istituzione e la tenuta degli avvocati esterni a cui attingere per il conferimento di incarichi di difesa e come un apposito articolo preveda «la revisione con cadenza annuale».

Ebbene, tale revisione non sarebbe mai stata effettuata, tagliando fuori chi – proprio come l’avvocato Filippo Borriello – ha acquisito i requisiti necessari previsti per l’iscrizione all’albo in epoca successiva all’istituzione dello stesso. Di qui, la diffida all’amministrazione comunale targata Giovanni Palomba ad adempiere ad horas alla revisione dell’albo – in modo da garantire imparzialità, parità di trattamento e trasparenza – e, al tempo stesso, a sospendere il sorteggio programmato per il prossimo 15 gennaio.

@riproduzione riservata

CRONACA