Boscotrecase, al via i progetti del servizio civile per 16 giovani

Pasquale Malvone,  

Boscotrecase, al via i progetti del servizio civile per 16 giovani

Boscotrecase. Servizio civile al comune di Boscotrecase: al via le domande. I posti messi a disposizione per l’ente sono 16 per tre progetti distinti. Gli aspiranti operatori volontari dovranno produrre domanda di partecipazione, esclusivamente online, sulla piattaforma dedicata Dol entro e non oltre le ore 14,00 dell’8 febbraio 2021. La durata del servizio è di un anno, mentre l’indennità mensile è pari a 439 euro netti per un impegno settimanale di 25 ore. Il servizio civile è stato proposto dall’Anci Campania in coprogettazione a Boscotrecase.

Progetti. Il servizio civile è senza dubbio un’opportunità per i giovani del territorio di dedicare un anno della propria vita ad un impegno di solidarietà, per il bene comune e la coesione sociale. Per il progetto “Comunità solidale”, a cui verrà riservato un posto ad un giovane con bassa scolarizzazione, prevede l’assistenza ad individui con disabilità e della terza età in condizioni di disagio. “Rilanci Campania” punta all’educazione e alla promozione culturale, paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale e dello sport (sportelli informa). Il terzo progetto, “biblioteca comunale” punta alla conoscenza del patrimonio artistico e culturale del territorio e alla e alla valorizzazione delle biblioteche. Tra i servizi che dovrebbero essere attivati nell’ambito del programma, c’è l’allestimento di uno sportello di accoglienza, con particolare attenzione ai soggetti diversamente abili ai fini dell’inclusione sociale, e la creazione di pagine social dedicate. Domande. Possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso, che alla data di presentazione della domanda abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età. Possono, anche, presentare domanda di Servizio civile i giovani che hanno già prestato servizio in passato in un progetto finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani”. Per accedere alla compilazione e presentazione della domanda, occorre registrarsi al sistema Spid (sistema pubblico di identità digitale) sul sito dell’Agenzia per l’Italia nell’apposta sezione. Per la domanda on-line occorrono credenziali spia di livello di sicurezza 2. La selezione dei candidati è effettuata direttamente dal comune, quale ente titolare del progetto prescelto, tramite apposite commissioni di valutazione degli eventuali titoli e delle esperienze curriculari maturate e dichiarate in sede di presentazione dell’istanza. Dopo questa fase, i candidati dovranno sostenere un colloquio. Per l’attribuzione dei punteggi si applicheranno i criteri e i valori fissati dal sistema di reclutamento e selezione dell’ente. Il luogo, la data e la modalità del colloquio selettivo saranno pubblicati sul sito dell’Anci Campania, almeno 15 giorni prima delle date dei colloqui, senza ulteriore avviso. La pubblicazione del calendario dei colloqui selettivi ha valore di notifica della convocazione. Se il candidato non si presenta al colloquio verrà automaticamente escluso.

CRONACA