Tra ritardi e proteste, parte la lotteria degli scontrini. Fipe: andava rimandata

Redazione,  

Tra ritardi e proteste, parte la lotteria degli scontrini. Fipe: andava rimandata

E’ partita in sordina la ‘lotteria degli scontrini’, fra ritardi e proteste. Scaricati 3,1 milioni di codici dagli utenti, solo il 30% degli esercizi commerciali ha aggiornato i registratori di cassa secondo la Fipe che avverte: “L’unico effetto è mortificare le attività che già sono in difficoltà, per chi è rimasto chiuso 160 giorni nel 2020, 300 euro per aggiornare il software sono una spesa insostenibile. Ecco perché avevamo chiesto di posticipare a giugno”.

CRONACA