Covid: sospeso il mercato settimanale a Torre Annunziata. Contagi ancora in crescita

Redazione,  

Covid: sospeso il mercato settimanale a Torre Annunziata. Contagi ancora in crescita

TORRE ANNUNZIATA – Il sindaco di Torre Annunziata Vincenzo Ascione ha sospeso la vendita di generi alimentari presso il mercato settimanale in programma domani. È quanto stabilito in un’apposita ordinanza che segue le iniziative prese per gestire e contenere l’emergenza epidemiologica da Covid-19 che nella città vesuviana ha raggiunto picchi tali (oltre 700 i contagi attualmente attivi) che hanno portato il primo cittadino a chiudere tra gli altri scuole e ristoranti. Ascione, ad integrazione dell’ordinanza emessa lo scorso 30 gennaio, ha disposto dunque per la giornata di domani, venerdì 5 febbraio, la sospensione delle attività di vendita di generi alimentari durante lo svolgimento del mercato settimanale in programma nelle aree poste a ridosso dello stadio Giraud.

Ancora in crescita il numero di contagi

Continua inesorabile la crescita dei contagi da Covid-19 a Torre Annunziata, città nella quale il sindaco ha disposto fino all’8 febbraio la zona arancione chiudendo tra gli altri scuole e ristoranti con l’intento di contenere il numero dei positivi al Coronavirus. Nelle ultime 24 ore, stando a quanto comunicato in una nota dallo stesso primo cittadino, Vincenzo Ascione, i nuovi casi di contagio sono stati 44, contro le 29 guarigioni. Dati questi che portano la conta complessiva degli attuali positivi a quota 719, con undici persone attualmente ricoverate

CRONACA